Rubrica curata da Daniela Pinato

Abbiamo voluto chiamare “A scuola di animali” la nostra rubrica per dare l’idea di essere qualcosa di diverso da molte già esistenti in rete. In un mondo dove ormai tutti possono dire di tutto, diviene sempre più pressante la volontà di fornire informazioni che siano certificate, veritiere, trattate in modo scientifico, di facile comprensione e alla portata di tutti. Il termine “Scuola” vuole sottolineare questo aspetto. Ciò che si scrive ha fondamento scientifico e gli argomenti trattati saranno attuali e via via attualizzati nel senso che, se una nuova scoperta o una nuova ricerca dovesse modificare quanto riportato, sarà nostra cura ritrattare l’argomento ed aggiornarlo. Una rubrica DOC insomma, dove chi legge non deve avere il dubbio di cercare conferma se quanto letto è vero o meno, perché l’informazione è garantita e al giorno d’oggi avere informazioni garantite non è poi così scontato.
In “A scuola di animali” si parlerà di animali in genere anche se si tratterà in particolar modo di animali detenuti nelle case come animali da compagnia. Si parlerà della loro corretta gestione, dell’aspetto sanitario, delle malattie che possono trasmettere, degli aspetti legali che li riguardano.
In poche parole “A scuola di animali” ha la pretesa di soddisfare chi volesse attingere da un sito informazioni corrette, oggettive e scientifiche, su argomenti attuali riguardanti gli animali (da compagnia e non).

.