Gli animali spesso esprimono clinicamente uno stato di malattia quando la stessa è in fase avanzata e spesso irreversibile. Una corretta visita clinica, accompagnata se necessario da esami collaterali, permette di evidenziare una alterazione ancora in fase subclinica e poterla curare o comunque controllare al fine di ritardarne l’evoluzione.

L’aspettativa di vita degli animali da compagnia negli ultimi anni si è allungata in maniera sensibile e l’età senile comporta la comparsa di numerose patologie croniche e cronicizzanti per le quali sono necessarie terapie a lungo termine. Accorgersi in tempo della comparsa di queste patologie ci permette di iniziare a controllarle da subito e garantire all’animale una vita comunque lunga e soprattutto una qualità di vita molto buona. ….

Scarica il pdf