La conservazione della natura intesa in senso moderno

è l’impiego avveduto delle risorse naturali che si rigenerano.

L’aria, l’acqua, il suolo, la vegetazione e gli animali sono

tutti elementi essenziali alla sopravvivenza dell’uomo.

Videoconferenze

Intervista al prof. Luigi Piccioni

Parchi nazionali italiani, una storia lunga un secolo

Darwin Day 2022

Quale transizione energetica?

Caterina Spiezio e Camillo Sandri

Un moderno parco zoologico al lavoro per la conservazione della biodiversità

Luca Lapini

Lo sciacallo dorato in Europa

Gianluca Piovesan

Alberi antichi e foreste vetuste per un futuro sostenibile

Corradino Guacci

L’orso bruno marsicano

Corrado Battisti
Come ragiona un biologo della Conservazione

Francesco Mezzatesta
Rondini e rondoni amici dell’uomo

Franco Perco
L’impossessamento avventuroso della fauna

Sandro Lovari
Ungulati di montagna e cambiamento climatico

Willy Reggioni
La dispersione del lupo dall’Appennino alla Pianura Padana

News

Scienza di tutti i giorni

A trent’anni dalla sua pubblicazione, abbiamo ritenuto utile riproporre la parte di pubblicistica di Ottavio Vittori, che lo stesso Autore aveva poi raccolto in un volumetto edito nel 2009 dalla Editrice “Lo Scarabeo” di Bologna da tempo esaurito. Scienziato di fama internazionale nel campo della “Fisica dell’atmosfera”, il prof. Ottavio Vittori non ha mancato di…

Dettagli

Il Parco Nazionale dell’Abruzzo

Nonostante la grave situazione nella quale si trovava l’Italia a causa della prima guerra mondiale, nel 1917 il Prof. Pirotta pubblicò un opuscolo avente per titolo II Parco Nazionale dell’Abruzzo, edito a Roma dalla Federazione Italiana delle associazioni “Pro Montibus”. Nella seduta del 23 giugno 1923 della Commissione amministratrice del parco, il Presidente Sipari colse…

Dettagli