Un caso fortuito ha permesso di recuperare, nel 1997, tra le macerie di una villa della campagna di Marano sul Panaro (provincia di Modena), alcuni reperti e documenti attribuiti allo zoologo e medico molisano Giuseppe Altobello (1869-1931) rinvenendo fra questi anche un manoscritto intitolato “La regione del Parco Nazionale d’Abruzzo”, composto dall’Autore nel maggio 1922 per divulgarne le bellezze ambientali e naturalistiche nell’imminenza del riconoscimento governativo di questa importante area protetta.

Le condizioni ed i particolari del rinvenimento suggeriscono che nella casa, abbandonata da decenni, fosse ancora presente molta parte dell’archivio personale del grande naturalista e che quindi non tutto fosse stato bruciato, come fino ad ora creduto, nel rogo appiccato dalle truppe naziste alle suppellettili fatte ammucchiare frettolosamente nel cortile della villa durante una rappresaglia verso la fine della Seconda Guerra Mondiale.

What do you want to do ?

New mail

Scarica il pdf