.

Ulisse, o più appropriatamente Odisséo, è di ritorno dall’isola dei Cimmeri, porta dell’Ade, dove
l’ombra del grande indovino cieco, Tiresia il tebano, gli ha predetto il destino.
Tornati ad Eèa, lussureggiante isola regno di Circe, dea figlia del Sole, gli Achei sbarcano sulla
spiaggia e si abbandonano ad un lungo sonno ristoratore. Al mattino Odissèo manda alcuni di loro
al palazzo della signora, per riprendere il corpo d’Elpenore,il compagno morto per l’accidentale
caduta, e dargli pietose esequie Così aveva promesso Odissèo all’ombra del defunto, incontrato
nell’Ade.

.

.

Scarica il pdf