Salute a voi Buoni Cristiani.

Il mio nome è Lupo, e da quest’oggi offro i miei modesti servigi alla Domina di questo Luogo.

Sono qui per raccontare, e di tutto vi racconterò. Perché sto qui da ottocento anni, anno più, anno meno. Naturalmente sono già morto, come tutti. Ma posso ancora vedere, e raccontare. Appunto.

Penso quindi che il modo migliore per iniziare sia quello di raccontarvi la mia storia. Che in sé non è importante, ma permette di chiarirne altre, e di svelare fatti che, col passare dei secoli, hanno mutato aspetto.

Come quello che accadde veramente quando ero ancora vivo, e quasi giovane, in un giorno lontano, dalle parti di Agubbio. …

Scarica il pdf